Algoritmo di Instagram: le 3 cose che ti fanno fare la differenza

No Comments

Gli algoritmi tecnologici sono molto simili a The Wizard of Oz .

Sono grandi e potenti, ed entrambi fanno paura e destano ammirazione, ma davvero pochi sanno cosa succede dietro la loro tenda.

via GIPHY

Questa settimana, tutto è cambiato per uno dei principali social media player, quando Instagram ha rivelato i tre maggiori fattori che tiene in considerazione durante la visualizzazione dei post nel tuo newsfeed.

Dal momento che il newsfeed dell’app di Instagram è passato dall’ordine cronologico all’algoritmo nel 2016 , questa formula segreta è stata attentamente analizzata.

Ecco cosa sappiamo ora.

Come funziona l’algoritmo di Instagram

Come la maggior parte degli algoritmi social, Instagram afferma di utilizzare i dati e l’apprendimento automatico per analizzare il tuo comportamento sull’app e creare il tuo feed di notizie personalizzato.

(Sì, questo significa che Instagram sta monitorando, archiviando e usando anche i tuoi dati !)

Presumibilmente, anche se si seguono gli stessi account, non ci sono due newsfeed uguali, e Instagram garantisce che osservando questi tre fattori:

1. Interesse

Questo è esattamente ciò che sembra.

L’algoritmo di Instagram ha lo scopo di mostrarti le cose che pensa che tu sia interessato a vedere in base alle precedenti attività o interazioni, ma non è chiaro cosa includa esattamente.

Questo potrebbe significare i tuoi Mi piace, commenti, account che segui o persino hashtag che usi.

Al momento, è sicuro che registri qualsiasi cosa, quindi, pensaci due volte su come potrebbe apparire il tuo feed domani se commenterai oggi il post di #babiesofinstagram.

Speriamo presto di saperne di più!

2. Tempo

Ora, i tempi quando si poteva vedere ogni cosa in tempo reale sono passati da molto, ma l’app ha modificato il suo codice di recente per mostrare altri nuovi post, e con la rivelazione di questa settimana, è chiaro che il tempo è ancora molto importante.

Tenendo conto di questo, l’algoritmo di Instagram è molto più probabile che ti mostri qualcosa pubblicato negli ultimi giorni rispetto a qualcosa che è stato condiviso settimane fa.

Questo aiuta a garantire che tu veda sempre nuovi contenuti e che ci sia qualcosa per cui torni a tornare.

3. Relazione

Ultimo, ma non meno importante, l’algoritmo di Instagram tiene conto delle tue interazioni con account specifici. In altre parole, con chi ti interagisci tramite segue, tag, commenti, ecc.

L’anno scorso, la casa madre di Instagram, Facebook, ha fatto notizia (specialmente per i marketer) quando ha annunciato che il suo algoritmo avrebbe iniziato a depersonalizzare i post dalle pagine dei brand in favore di altri post di amici e familiari.

Questo fattore è probabile che sia uguale nella stessa maniera per Instagram.

D’altra parte, tuttavia, suppongo che queste interazioni vengano utilizzate anche per pubblicare annunci pertinenti e una buona parte dei contenuti nella scheda “Esplora”.

Qualunque altra cosa?

Oltre a queste tre cose, secondo Mashable , Instagram presta attenzione anche alla frequenza con cui apri l’app, per quanto tempo e quante persone segui.

Tutto ciò è fatto per ottimizzare la tua esperienza e assicurarti di non vedere sempre i post della stessa persona, soprattutto se segui un numero elevato di account.

Quindi, perché dovresti preoccuparti?

Beh, come utente, Instagram vuole che tu sappia che il suo algoritmo esiste per creare ciò che ritengono essere un’esperienza migliore per te; focalizzato a mostrare più contenuti che ti piaceranno e meno confusione.

Nonostante le critiche, la società non sta facendo marcia indietro sul suo uso dell’algoritmo, ma è sensibile al feedback.

Dal punto di vista del marketing, questi elementi non dovrebbero sorprendere.

Tutti e tre sono cose piuttosto standard che ognuno di noi userebbe per personalizzare contenuti o esperienze o segmentare il pubblico.

Conoscere questo in modo definitivo, tuttavia, ci aiuta a capire meglio a cosa stiamo lavorando quando investiamo nella pubblicità su Instagram. È anche un valido argomento per far funzionare gli influencer di Instagram nella tua strategia, se pertinente.

Se ti va raccontaci la tua esperienza nei commenti!

A proposito di IWG

Offriamo servizi SEO professionali che aiutano a migliorare il posizionamentodei siti nei risultati delle ricerche organiche sia di Google che degli altri principali motori di ricerca. Il nostro obiettivo è quello di lottare sempre per la più alta classifica, anche quando la partita si gioca su parole chiave molto competitive.

Analisi SEO Gratuita per il tuo Sito Web

Il nostro team è pronto ad esaminare gli aspetti SEO del tuo sito Web, fornire alcuni consigli per aiutarvi a incrementare il traffico, i contatti massimizzarericavati.

Registrati alla newsletter!

News dal blog

Vedi tutti i post