4 motivi per cui la trasparenza sulle Facebook Ads è una dritta per i marketers

No Comments

Facebook ha recentemente lanciato un nuovo strumento che consente a chiunque di visualizzare gli annunci pubblicati da qualsiasi pagina  in qualsiasi momento. Lo strumento è finalizzato ad aumentare la trasparenza degli annunci sulla piattaforma, in seguito alle accuse secondo le quali Facebook è stato utilizzato da 007 stranieri al fine di influenzare il risultato delle elezioni presidenziali degli Stati Uniti del 2016.

Noi siamo d’accordo con la decisione dell’azienda di far luce su uno spazio pubblicitario che opera da tempo al buio. Per la prima volta, gli utenti di Facebook e i professionisti del marketing hanno accesso a informazioni dettagliate su ciò che le pagine stanno promuovendo attraverso i loro canali. È rivoluzionario!

Quando i marketers hanno scoperto il cambiamento, c’è stato molto panico. Siamo così abituati a proteggere i nostri annunci che è stato difficile vedere oltre lo shock iniziale e accogliere il cambiamento. Ma ora che la il polverone si è dissolto e siamo stati in grado di esplorare l’aggiornamento in prima persona, pensiamo che ci siano più aspetti positivi che negativi rispetto all’approccio di Facebook.

Ecco una panoramica del processo e dei suoi potenziali benefici.

Come vedere tutti i dark post su Facebook

L’accesso alle inserzioni pubblicitarie è abbastanza semplice.

Per visualizzare gli annunci attivi di una Pagina, tocca o fai clic sull’opzione di menu nella barra delle funzioni a sinistra intitolata “Informazioni e inserzioni”.

Da lì, puoi consultare tutti gli annunci pubblicati dalla Pagina. Puoi anche fare un ulteriore analisi e filtrare per paese per vedere quali annunci sono pubblicati in ogni nazione.

Ora che sai come accedere a questa nuova funzione, ecco quattro motivi per cui le inserzioni pubblicitarie pubbliche di Facebook sono effettivamente una buona cosa.

1. Scoprire la strategia pubblicitaria Facebook della concorrenza

Questo è un vantaggio ENORME. Facebook ti ha dato la chiave per sbloccare le attività a pagamento della tua concorrenza.

Fino ad ora ora, è stato in gran parte un gioco di ipotesi. Certo, ci sono stati momenti in cui potresti essere stato preso di mira dai tuoi concorrenti e potresti aver visto un paio di post promossi qua e là, ma essere in grado di visualizzare tutte le loro campagne attive aggiunge un nuovo livello alla tua analisi competitiva.

Essere in grado di dare un’occhiata a ciò che la concorrenza sta investendo ti aiuta a vedere nella loro strategia. Dal momento che probabilmente stai indirizzando lo stesso pubblico, può essere estremamente utile indagare su come puoi far risaltare i tuoi annunci rispetto al resto.

Forse, sulla base delle tue scoperte, potresti voler iniziare a promuovere le stesse caratteristiche della concorrenza per conquistare i clienti nella fase di awarness, o forse potresti decidere di seguire una strada completamente diversa.

Il punto è che, con l’accesso a tutte le ads, si è in grado di comprendere chiaramente quali proposte di valore vengono utilizzate per attirare i clienti e utilizzare tali informazioni per impostare la propria strategia di vendita.

Ecco alcune informazioni che puoi raccogliere sulla base di queste informazioni:

  • Chi è il target della tua concorrenza – Questo non sarà divulgato in modo specifico, ma sulla base del copy, dovrebbe essere abbastanza chiaro a chi mirano le loro ads. Quello che riesci a vedere è esattamente in quale Paese stanno visualizzando le ads oppure in quale punto del funnel si trovano. O forse si stanno concentrando sul posizionamento del marchio? Utilizza questi dettagli per creare la tua strategia di targeting.
  • Come stanno investendo il budget ? Stanno investendo in attività di lead generation o stanno spingendo il content marketing per aumentare la consapevolezza del proprio marchio in una regione specifica?
  • Quante ads pubblicano ? Tieni presente che Facebook ti consente solo di visualizzare ads attive: gli annunci passati non verranno archiviati. Ciò significa che puoi avere una visione chiara di quante ads sono attualmente pubblicate e confrontarle con la tua frequenza di annunci attuale.
  • Quante varianti di Facebook Ads stanno testando : non solo riesci a vedere quali ads sono in esecuzione, ma ottieni informazioni su quante diverse versioni hanno creato. Forse puoi applicare alcuni degli stessi test pubblicitari alla tua strategia.
  • Quali prodotti stanno promuovendo : Dando uno sguardo alle ads del tuo concorrente puoi vedere esattamente quali prodotti stanno pubblicizzando. Sono stagionali? Sono prodotti nuovi? Scopri cosa stanno promuovendo e in quali regioni, in modo da poter sviluppare un contrattacco.

So cosa stai pensando. Se riesci a vedere la loro strategia, saranno anche in grado di vedere la tua. È vero – sfortunatamente non funziona a senso unico – tuttavia, dovresti tenere presente che non avranno accesso alle informazioni più importanti sui tuoi annunci. L’unica cosa che saranno in grado di vedere è l’annuncio stesso e le nazioni a cui stai mirando. Se queste ads hanno successo o meno (ovvero quanti like ricevono, quante persone hanno visualizzato o fatto clic) sono dati che rimarranno tutti privati.

2. Prendi ispirazione dagli annunci delle altre pagine

L’ispirazione è una parte importante del processo creativo: senza di essa, le pubblicità possono diventare piuttosto noiose. È interessante notare che trovare ispirazione per gli annunci sui social media può essere estremamente difficile.

Con altri mezzi, trovare l’ispirazione era facile. Quando crei uno spot televisivo, puoi saltare su YouTube e guardare spot pubblicitari. Puoi guidare da un tabellone o ascoltare lo stesso annuncio radio che il resto del mondo può ascoltare.

Con gli annunci sui social media non così tanto. I dark post hanno reso questo mezzo pubblicitario estremamente privato. Può essere difficile uscire dalla tua routine creativa se lavori nell’immaginario – dopotutto, gli annunci di Facebook sono tutti test.

Non aver paura di testare un po ‘di quello che vedi. Questo non significa plagiare, significa solo che hai la capacità di rubare ad arte ciò che ti piace, quindi lasciare che i risultati parlino da soli.

3. Costruisci la fiducia con il tuo pubblico

La competizione può essere stressante, ma ti rende anche migliore in quello che fai. Solo sapendo che i tuoi concorrenti stanno guardando, o che eventuali clienti potenziali o attuali possono agire come un cane da guardia, dovrebbero farti riflettere due volte sui tuoi annunci.

Questo può sembrare restrittivo, ma aprire le porte al tuo laboratorio potrebbe potenzialmente motivarti a fare del tuo meglio.

È importante anche rendersi conto che la concorrenza non sarà la sola con la possibilità di visualizzare i tuoi annunci – i tuoi attuali clienti, così come i potenziali acquirenti, potrebbero vederle. Ma questo può davvero funzionare a tuo vantaggio se stai giocando secondo le regole.

Con così tante truffe online là fuori, le persone stanno diventando molto più attente online – non inseriscono i loro dati della carta di credito molto facilmente. È molto probabile che i tuoi annunci pubblicati possano essere utilizzati come metodo per capire se la tua azienda merita fiducia o anche per vedere se quello che stai offrendo sul tuo sito web corrisponde a quello che stai postando online.

4. Le tue metriche non saranno distorte

Una grande preoccupazione per i marketer quando hanno sentito parlare di questo nuovo cambiamento è il fatto che i loro dati potrebbero essere influenzati. Fortunatamente, Facebook è un passo avanti rispetto al gioco.

Se hai visitatori che visitano la sezione “Informazioni e annunci”, non saranno in grado di interagire con il tuo annuncio.

Nell’esempio seguente, puoi vedere come Mi piace, Commenti e Condivisioni sono disabilitati. Le visualizzazioni non verranno prese in considerazione nelle metriche dei social media come Reach o Impressions – l’unica cosa cliccabile nell’annuncio è il pulsante della call to action.

Non è ancora chiaro se gli utenti che provengono da un annuncio cliccato nella sezione “Info e annunci” verranno conteggiati come conversioni. È molto probabile che l’unica cosa che potrebbe avere un impatto sarà il traffico del tuo sito web, sebbene non ci siano ancora molte informazioni su questo argomento.

Tuttavia, anche se gli utenti che arrivano da questo percorso vengono conteggiati per le visite al tuo sito web, il numero sarebbe estremamente ridotto, quindi non c’è davvero nulla di cui preoccuparsi.

Ora che sai queste cose, pensi di utilizzarle per la tua strategia?

Scrivilo nei commenti.

A proposito di IWG

Offriamo servizi SEO professionali che aiutano a migliorare il posizionamentodei siti nei risultati delle ricerche organiche sia di Google che degli altri principali motori di ricerca. Il nostro obiettivo è quello di lottare sempre per la più alta classifica, anche quando la partita si gioca su parole chiave molto competitive.

Analisi SEO Gratuita per il tuo Sito Web

Il nostro team è pronto ad esaminare gli aspetti SEO del tuo sito Web, fornire alcuni consigli per aiutarvi a incrementare il traffico, i contatti massimizzarericavati.

Registrati alla newsletter!

News dal blog

Vedi tutti i post