Come Fare Acquistare i Tuoi Prodotti o Servizi ai Tuoi Followers su Instagram

No Comments

La scorsa settimana, stavo discutendo di strategie su Instagram con un collega.

Naturalmente la conversazione e passata dal creare interazione e followers a generare profitto.
Naturalmente, monetizzare un canale digitale richiede una pianificazione e una strategia ben eseguita.

Ma Instagram è diverso..

Una cosa che mi ha fatto pensare è come Instagram ti permette di creare un link a un sito o una pagina solo nella descrizione del tuo profilo. (a meno che non stai pagando un ads)

Questo cambia le regole del gioco e limita le opportunità delle aziende di promuovere la vendita – almeno per gli standard tradizionali.

Abbiamo visto tutti quei profili che sembra stiano generando cash solo postando dei selfie, vedi per esempio la nuova influencer inglese Gabrielle Epstein.
Sfortunatamente l’apparenza inganna.

La realtà è che quello è un processo graduale. Infatti, quando si parla di brands, il 50 percento degli Instagrammers seguono almeno 1 business, ma solo il 5 percento di loro compie un’azione (come acquistare) dopo essere stato inspirato da un post.

Ho preso questi numeri dall’infografica pubblicata da MarketingProfs.
Ecco alcuni punti interessanti.

Grafica-instagram

Ci sono alcuni profili che lo fanno fino all’80% delle vendite del marchio, come nel caso di The Beaufort Bonnet Company, un’azienda del Kentucky (USA) che vende prodotti per bambini di fascia alta.

E’ solo che Instagram ha le sue stranezze, e ci vuole un po’ perché i soldi arrivino.

Vendere ai tuoi followers può essere una grande sfida, soprattutto quando l’impatto dei contenuti che pubblichi è in calo.

Il profilo Instagram del National Geographic riflette questa tendenza.

Mentre è aumentato il suo seguito, è aumentato anche il numero di aziende che postano su Instagram, di conseguenza l’interazione con i post senza scopo di lucro globali è sceso, come ha rivelato TrackMaven.

natgeo

La maggior parte dei marchi può riconoscersi in questa tendenza.

Ma, è possibile vedere un afflusso decente di vendite-e che richiede l’utilizzo di Instagram strategicamente.

In questo post, ho intenzione di elencare alcune misure diverse che si possono prendere per incoraggiare i tuoi seguaci a comprare dal vostro marchio.

Sappiamo che la vendita è in parte un gioco di numeri. Così, ovviamente, i vostri numeri di seguaci avranno un impatto sui tuoi numeri di vendita. Ma quando si tratta di redditività, è tutto circa il potere di conversione che generate.

Così, come si fa a fare fermare i tuoi followers sui loro feed e notare il tuo prodotto o servizio?

E’ possibile vedere un flusso decente di vendite che richiede l’utilizzo strategico di Instagram.

In questo post, ho l’intenzione di elencare alcune misure che si possono prendere per incoraggiare i followers a comprare dalla tua azienda.

Sappiamo che la vendita è un gioco di numeri. Così, ovviamente, il numero dei tuoi followers avranno un impatto sui numeri delle tue vendite.

Quindi, come fare perché i tuoi followers mentre scorrono il loro feed notino i tuoi prodotti o servizi?

Linkedin target contacts

Stabilisci un collegamento personale con Instagram Direct

Instagram Direct, o DM come è chiamato da tutti, ti dà l’opportunità di connetterti con i consumatori attraverso la messagistica privata.
Puoi accedere a questa funzione facendo clic sull’icona a forma di freccia nell’angolo in alto a destra del tuo account Instagram.
Ecco come appare:

instagram

Questo vi darà la possibilità di inviare testo e messaggi multimediali visualizzando un thread di messaggio.
E’ possibile inviare messaggi fino a 15 followers alla volta.

instagram

Se vuoi fare riferimento a un follower specifico, il DM deve essere inviato singolarmente a ciascun follower.

Ora che si ha familiarità con Instagram Direct, ecco come è possibile utilizzarlo per generare delle vendite.

Tattica # 1: offrire un codice promozionale

Invia un’immagine del prodotto ai tuoi followers e inserisci un codice promozionale nel tuo messaggio. Instagram Direct non consente di incorporare link cliccabili, quindi dovrai inviare qualsiasi link come un messaggio normale.

Puoi anche far presente che questo codice promozionale è esclusivo per i tuoi followers su Instagram per incoraggiarli ad usarlo e fare un acquisto.
Un’altra cosa che puoi fare è dare un tempo limite per invogliarli a rispondere più velocemente.

Tattica #2: Organizzare un concorso prima di una vendita

Se ti offro il biglietto per il cinema, e tutto quello che devi fare è commentare una foto, lo faresti o no? Io lo farei subito.

Questo è il fascino di un concorso Instagram.
Una buona idea è quella di organizzarne uno prima di mettere il vostro prodotto o servizio in vendita.

Usa Instagram direct per vivacizzare le cose. Per esempio, è possibile inviare una foto sul concorso e annunciare che le prime 15 persone a commentare riceverà un DM da voi su come partecipare.

Questo è esattamente il modo che ha utilizzato l’azienda di abbigliamento GAP per sfruttare Instagram Direct.

Gap-Instagram
Naturalmente fate attenzione a rispettare le disposizione di legge che in Italia sono piuttosto rigide su questo tema.

Potete approfondire l’argomento leggendo la normativa contest online

Il premio dovrebbe essere un prodotto che sarà messo poi in vendita.

Ecco perché: offrendo il prodotto nel concorso, hai suscitato l’interesse di coloro che hanno partecipato. Visto che  lo volevano gratuitamente (chi no?), il prezzo di vendita potrebbe essere una spinta supplementare di incoraggiamento a comprare.

Tattica # 3: condurre una sessione di domande e risposte

Instagram Direct supporta i thread delle conversazioni, in modo da utilizzare questo come un’opportunità per scoprire se i tuoi seguaci hanno domande specifiche sui vostri prodotti.

È inoltre possibile invitarli per una sessione One-to-One; è un ottimo modo per conoscere le loro preferenze e per informarli sui vostri prodotti.

Per rendere Instagram Direct davvero efficace, mi raccomando di segmentare i tuoi seguaci in gruppi diversi in base all’interazione.

Per esempio, coloro che interagiscono di più con i tuoi contenuti possono essere messi nel gruppo che dimostra “maggiore fedeltà del marchio”. Puoi utilizzare  Sum All Premium
per rendere più efficiente la segmentazione del tuo pubblico.

Tutte le tattiche di cui sopra dovrebbero funzionare meglio con i gruppi segmentati.

Rendere facile l’acquisto con gli strumenti di vendita di Instagram     

Creare un’esperienza di vendita su Instagram sembra un sogno impossibile, ma è possibile con gli strumenti di vendita su Instagram

Gli strumenti giusti possono trasformare il vostro feed in un’esperienza di shopping immersiva. I tuoi follower possono esplorare le caratteristiche uniche dei tuoi prodotti e acquistare con pochi semplici clic quando sono pronti.

E dal momento che puoi promuovere un unico link nella tua bio, questi strumenti sono anche molto utili per evitare quella goffa e distraente didascalia “clicca per saperne di più” che vediamo tutti.

Quindi cerchiamo di sfruttare la funzionalità di questi strumenti per rendere il vostro feed Instagram acquistabile.
Ecco le opzioni.

Tool #1 – Like2Buy

Questo strumento consente di collegare le foto dal tuo account Instagram al prodotto o al servizio disponibile sul tuo sito Web.

Utilizzando il link Like2Buy nella sezione Bio del tuo account Instagram, i follower sono in grado di aprire una galleria di foto cliccabili per acquistare i prodotti sul tuo sito Web.

Inoltre, i followers possono anche vedere un feed personalizzato delle immagini del prodotto sulle quali hanno messo il like e che può anche essere acquistato.
Appare nella scheda “My Likes” presente nella pagina Like2Buy.

like2buy

Poiché lo strumento incorpora le stesse foto sulla pagina Like2Buy come sul tuo account Instagram, i followers non si accorgono che stanno lasciando Instagram.
Curalate dice che i visitatori Like2Buy hanno un valore di ordine medio maggiore rispetto al tipico shopper mobile.

Tuttavia, Like2Buy è per le imprese più grandi e certamente non l’opzione ideale se sei all’inizio della tua attività. Dovrai sborsare $1.000-$2.000 al mese per usarlo

 

Tool #2 – Like2Have.it

Questo strumento consente di creare un feed ‘embeddabile’ (integrabile nel sito) e include collegamenti che segnalano ai followers le pagine di prodotto pertinenti.

È inoltre possibile includere le immagini dei clienti esistenti dimostrando come utilizzare il prodotto o il servizio nel feed.

Il Feed generato dall’utente funziona bene sulle pagine del prodotto dando agli altri followers la riprova sociale e li incoraggia delicatamente ad aggiungere i prodotti ai loro carrelli di acquisto.

Neckwear, una società svedese che distribuisce camicie e accessori da uomo, utilizza Like2Have.it per visualizzare una galleria acquistabile con foto dal profilo di Neckwear sul suo sito.

Neckwear

Like2Have.it è più adatto per le marche più piccole. Il prezzo è $20 al mese.

Tool #3 – Linkin.bio

Oltre a Like2Buy e Like2Have.it, dai un’occhita anche a  URLinkin.bio, che fa parte del Premium Plan di uno strumento di programmazione delle pubblicazioni su Instagram.

URLinkin.bio è una pagina di destinazione che sembra simile al tuo feed Instagram e Mostra le immagini come immagini cliccabili.

Quando un qualsiasi follower visita quella pagina, può cliccare sul tuo post nel feed di Instagram per andare alla pagina del prodotto che l’immagine mostra.

linkinbio

Costa $16 al mese per 2 account Instagram e fornisce anche un’opzione per programmare i post.

Puoi rendere lo shopping facile per i tuoi followers scegliendo un appropriato strumento di acquisti Instagram per migliorare le vendite.

Utilizza gli influencers per stimolare i tui followers all’acquisto

Non è un segreto che l’influencer nel marketing funziona. Linqia’s The State of Influencer Marketing Survey ha rivelato che il 94 per cento dei marketers che hanno utilizzato l’influencer marketing lo hanno trovato efficace.

E indovinate quale piattaforma insieme a Facebook è considerato il più importante per gli sforzi degli influencers? Instagram!
L’87 per cento dei marketers utilizzano queste due piattaforme.

Inoltre, Instagram è la migliore piattaforma per a social action quando si tratta di influencers, 3.21 percent engagement rate (in contrasto con il 1,5 per cento in tutti i canali di social media).

Allora perché non utilizzare gli influencers per incoraggiare i tuoi followers ad acquistare il vostro prodotto o servizio?

Secondo Social Media Examiner::

Ci sono oltre 40.000 influencers su Instagram che coprono tutti i mercati verticali tra cui moda, bellezza, salute e benessere, arredamento, cibo e altro ancora. Con decine di migliaia di milioni di followers, che hanno fiducia delle  opinioni degli influencers e che possono aggiungere credibilità ai prodotti che promuovono.

Pertanto, gli influencer possono fare molto di più che solo guidare le vendite sul tuo account Instagram. Perché i tuoi followers si rivolgono a loro e riconoscono il valore del loro parere, quindi possono dare valore al marchio.

Così, considerano tutto questo, diamo un’occhiata alle tattiche per l’utilizzo di efficace degli influencers su Instagram.

Step #1 Ingaggia Influencers Importanti

E ‘importante essere mirati nel scegliere gli influencers con cui lavorerai.

Per esempio, se state vendendo le borse, vorrete lavorare con gli influencers che possiedono la conoscenza dell’oggetto, e di uno stile personale da instagrammers

Che parlano delle borse e di come le portano.

La parte difficile è trovare influencers mirati. Dovrete vagliare centinaia di account per vedere chi è rilevante per la vostra attività e se hanno influenza sul tipo di persone che avete come vostri followers.

Un modo per ridurre le ore di ricerca è quello di scoprire gli hashtags top nella vostra nicchia particolare e vedere quali post sono di trend.
Spesso, la sezione “più amata” su Instagram è quella dei post degli influencers.

conversionrate

Per l’hashtag # conversionrateoptimization, il post Top nella sezione “Most Liked” per questo hashtag è di Unbounce.

conversionrate1

Io consiglio IconoSquare per velocizzare le cose. Lo strumento consente di trovare hashtags basato su popolarità, crescita, engagment e altro ancora.

hashtag

Tuttavia, dovrai impegnare il tempo per confrontare i differenti profili quando utilizzate questo metodo.

Fortunatamente, ci sono una varietà di strumenti che possono automatizzare il processo di analisi di diversi profili e individuare gli influencers adatti per te.
Vengono chiamati influencer marketing tools, ti forniscono i dati sulla reach, relevance e authority di ogni influencer.
Ecco alcune opzioni:

Tool 1: Ninja Outreach

Il sito ha più di 2.000.000 di Influencers di Instagram  nel suo database che è in crescita.

Devi solo digitare una parola chiave all’interno della dashborard  di Ninja Outreach per scoprire migliaia di influencers rilevanti sulla base delle parole chiave che stai cercando  nella tua nicchia.

follower

Lo strumento consente di filtrare gli influencers per tag e il conteggio dei followers. Inoltre, fornisce ulteriori dati su ogni influencer come l’ indirizzo del suo sito Web e le informazioni di contatto.

Tool 2: Ifluenz

Ifluenz è semplice da usare. È sufficiente creare un account, selezionare i criteri della campagna e attendere che gli influencers rendano il prodotto o il servizio popolare su Instagram.

È possibile scegliere di eseguire una campagna normale o una personalizzata utilizzando questo strumento. Ecco cosa offre:

instagram-campaign

Zalando ha utilizzato questo strumento per annunciare la disponibilità di un nuovo paio di scarpe da ginnastica e ha generato traffico al suo sito Web utilizzando influencers del mondo della moda con un buon numero di interazione.
Il risultato è stato un aumento delle vendite ai nuovi followers dell’account instagram di  Zalando, e di nuovi iscritti alla mailing list.

zalando

La campagna ha raggiunto 248.000 utenti di Instagram e ha generato 20,200 likes e 1373 commenti, il 90% dei commenti è stato positivo.

Tool 3: InfluencerDB

Il database di InfluencerDB contiene influencers da ogni canale su Instagram. È possibile applicare filtri per individuare i canali in base alle lingue utilizzate, agli indicatori KPI o alla posizione da cui creano i post.

La sezione influenzcers coinvolti nella dashborard di InfluencerDB Mostra gli influencers che si impegnano di più con un canale particolare.

È quindi possibile utilizzare le funzionalità di analisi degli influencer con lo strumento per analizzare il loro profilo, da dove provengono i loro followers, e come si comportano su Instagram.

airbnb-instagram

Quello che rende unico InfluencerDB è che va in profondità reale nel trovare l’authority dell’influencer. Per esempio, Mostra il valore dei media per ogni post e i commenti per ogni post e per ogni influencer.

Step #2: Lavora con i tuoi Influencers per Stimolare gli Acquisti

Dopo aver scelto gli influencers con cui vuoi lavorare, come puoi fare per farli diventare il catalizzatore della tua sales generation? Ecco alcune idee:

Tattica n.1: Promuovi sconti o giveaways attraverso gli Influencers

Gli influencers hanno la capacità di instillare un senso di motivazione per provare un prodotto. Quando gli permetti di offire uno sconto, danno ai followers una ragione in più per verificare la tua offerta.

Sumo  un esempio dove l’azienda che produce “ossi da brodo” Kettle and Fire lo ha appena fatto. Il marchio ha lavorato con Whole30 Approved per presentare il loro nuovo osso di gallina da brodo attraverso un concorso e uno sconto.

whole30

La promozione con gli influencers ha portato a 374 visite al sito Web e 21 vendite con un valore di ordine medio di  $95.

Ai consumatori è stata data la spinta finale verso l’acquisto quando l’influencer ha condiviso il codice di sconto. Questo ha dato un credibile timbro di approvazione e ha aumentato il valore dello sconto

Tattica n.2:  Convincerli a dimostrare modi unici di utilizzare il prodotto

L’Inserimento di prodotti in un ambiente seducente può funzionare alla grande per i contenuti sponsorizzati. Ma è più efficace quando gli influncers mettono l’uso quotidiano della vita del vostro prodotto o servizio nella loro prospettiva.

Dai agli influencers una certa libertà quando scegli questo approccio. Sareste sorpresi di vederli trovare modi unici di utilizzare il prodotto.

Per esempio, gli instagrammers del mondo della moda spesso creano nuovi look quando propongono abbigliamento o accessori.

Inoltre, gli influencers possono fornire suggerimenti su come i followers di Instagram possono utilizzare il prodotto nello stesso modo.

Assicurati di reinserire il contenuto pubblicato dai tuoi influencers raccolti a mano. Questo può ispirare i tuoi followers a provare il tuo prodotto.

Thinkgeek

L’azienda non si vergogna di ripostare il contenuto di altri utenti di Instagram che mostrano i prodotti di ThinkGeek’.

Tattica n.3:  Ospitare un Instagram Takeover

Cedi la tua strategia di contenuti Instagram ai tuoi influencers invitandoli a postare direttamente sul tuo profilo e interagire con i tuoi followers in tempo reale.

Anche se non ci può essere uno sconto o qualsiasi tipo di vantaggio, perché il takeover è momentaneo, si innesca una reazione immediata alla discussione a portata di mano, come commentare o anche acquistare prodotti.

Di solito, prima del takeover, il marchio e il creatore di contenuti dovrebbero concordare la loro collaborazione, Wendy Rowe ha fatto così prima di gestire l’account di  Sephora.

sephora

Birchbox presenta un flusso unico di contenuti per i suoi followers attraverso la voce degli influencers che presentano omaggi, nuovi prodotti e altro ancora.

Tutto ciò migliora l’affinità con il brand e probabilmente ha un effetto positivo sulle vendite di BIRCHBOX.

birchbox

Conclusioni

Le entrate che generate dalle vendite sui social è altrettanto importante quanto il reddito che generate dal vostro sito Web e Instagram può essere uno strumento inestimabile per amplificare le vostre vendite sui social network.

Le tre tattiche che ho menzionato in questo articolo daranno ai tuoi followers una impressione positiva sul tuo prodotto o servizio. Ti aiuteranno anche a bypassare gli unici ostacoli della piattaforma-in particolare il limite di un link per ogni account.

Presto, i tuoi followers si muoveranno attraverso il processo di acquisto se  costruisci un buon rapporto con loro e renderai più facile per loro fare acquisti su Instagram.

Cerca gli influencers del tuo marchio per ridurre i tempi dei tupi followers per prendere una decisione.

Qual è la sua esperienza nel generare entrate da Instagram? Come stai cercando di far fruttare con profitto le tue vendite su Instagram?

 

Faccelo sapere nei commenti o contattaci qui

 

 

 

 

 

 

A proposito di IWG

Offriamo servizi SEO professionali che aiutano a migliorare il posizionamentodei siti nei risultati delle ricerche organiche sia di Google che degli altri principali motori di ricerca. Il nostro obiettivo è quello di lottare sempre per la più alta classifica, anche quando la partita si gioca su parole chiave molto competitive.

Analisi SEO Gratuita per il tuo Sito Web

Il nostro team è pronto ad esaminare gli aspetti SEO del tuo sito Web, fornire alcuni consigli per aiutarvi a incrementare il traffico, i contatti massimizzarericavati.

Registrati alla newsletter!

News dal blog

Vedi tutti i post